arrow--linkarrow-calendar--leftarrow-calendar--rightattachmentcalendar-eventclock--outlineclockclose_modal_windowcloud_uploaddeadlinedownloademail--shareemailfacebookfaxgoogle-plus--framegoogle-plusinstagramlink--externallinklocationlogo-confcommercio--fidilogo-confcommercio--venezialogo-confcommerciomarker--offmarkerphonepinterestsearch--whitesearchteacherstwitterverifiedyoutube

Comunicazione

Bando per l’erogazione di contributi alle imprese aggregate del settore commercio

Azione 3.1.1 “Aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili, e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale”
Sub-Azione B “Settore Commercio” PMI aggregate
 
 
Finalità
Con il presente Bando la Regione, intende rilanciare la propensione agli investimenti del sistema produttivo nei settori del commercio, della somministrazione e dei servizi, mediante forme aggregative di piccole e medie imprese (PMI) che sviluppano un progetto strategico comune, finalizzato ad accrescere l'attrattività e la competitività delle imprese commerciali, l’innovazione dei sistemi di offerta commerciale, la valorizzazione e promozione delle eccellenze commerciali (shopping), enogastronomiche e storiche locali.

 

DOMANDE

dal 31 maggio 2019

al 31 luglio 2019

Procedura valutativa a graduatoria.

BENEFICIARI:

Piccole e Medie Imprese:

- con codice ISTAT ATECO 2007 primario e/o secondario G “Commercio all’ingrosso e al dettaglio” o I 56 “Attività dei servizi di ristorazione";

- riunite in aggregazione, esclusivamente attraverso la sottoscrizione dell’Accordo di Partenariato, composta da almeno 3 imprese (tra queste dovrà essere individuata un'impresa Capofila del progetto);

- con sede in cui si realizza il progetto in Veneto

SPESE AMMISSIBILI:

a) Macchinari, attrezzature, hardware e software
  • realizzazione di sistemi logistici e di strutture ed attrezzature per l’approvvigionamento e la distribuzione fisica delle merci
  • acquisizione di nuove attrezzature anche per spazi esterni ai locali
  • acquisizione di attrezzatura per la difesa dei punti vendita e degli utilizzatori con particolare riferimento alla prevenzione di eventi criminosi
  • realizzazione di impiantistica multimediale per l'utilizzo di tecnologie in funzione dello svolgimento dell'attività commerciale
  • acquisizione, estensione o rafforzamento degli interventi di innovazione tecnologica degli strumenti digitali per la vendita e la promozione
 
b) Cicli, ciclomotori e motocicli elettrici
 
c) Spese di assistenza tecnico-specialistica
 
Tutte le spese dovranno essere sostenute dal giorno successivo alla data di presentazione della domanda di contributo.

CONTRIBUTO:

Contributo a fondo perduto, in regime "de minimis", pari al 50% della spesa ammissibile.

Spesa minima per impresa singola: € 10.000
Spesa minima per aggregazione: € 30.000
Contributo massimo per aggregazione: € 150.000

Dotazione finanziaria: € 5.000.000,00

Top