arrow--linkarrow-calendar--leftarrow-calendar--rightattachmentcalendar-eventclock--outlineclockclose_modal_windowcloud_uploaddeadlinedownloademail--shareemailfacebookfaxgoogle-plus--framegoogle-plusinstagramlink--externallinklinkedinlocationlogo-confcommercio--fidilogo-confcommercio--venezialogo-confcommerciomarker--offmarkerphonepinterestsearch--whitesearchteacherstwitterverifiedyoutube

Comunicazione

Bando per l'adeguamento delle PMI ricettive alle misure anti-COVID19

POR FESR 2014-2020
 
Azione 3.3.4 C “Bando per l’erogazione di contributi per interventi di adeguamento delle strutture turistico-ricettive al rispetto delle prescrizioni igienico-sanitarie previste dalle normative nazionali e dalle linee guida per la riapertura e l’ordinario svolgimento delle attività turistiche, in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da COVID19”
 
DGR n. 1391 del 16 settembre 2020
 
 
 
FINALITA'
Il presente bando è finalizzato a sostenere le piccole e medie imprese turistico-ricettive del Veneto che abbiano dovuto o debbano sostenere interventi per adeguare le proprie strutture al rispetto delle prescrizioni
igienico-sanitarie previste dalle normative nazionali e dalle linee guida per la riapertura e l’ordinario svolgimento delle attività turistiche, recepite con Ordinanza del Presidente della Giunta regionale del Veneto, in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

DESTINATARI

PMI che gestiscono e/o sono proprietarie di:
a) strutture ricettive alberghiere: alberghi o hotel, villaggialbergo;
b) residenze turistico-alberghiere, alberghi diffusi;
c) strutture ricettive all’aperto: villaggi turistici, campeggi;
d) strutture ricettive complementari: alloggi turistici, case per vacanze, unità abitative ammobiliate ad uso turistico, bed & breakfast, rifugi alpini;
e) strutture ricettive in ambienti naturali.
 
Le strutture devono avere sede operativa in comuni aderenti a una OGD.

 

CONTRIBUTO

Contributo in conto capitale pari al 70% della spesa ammissibile.

Spesa min. € 5.000, max € 20.000

Agevolazione concessa in "de minimis".

Dotazione finanziaria: € 3 milioni

SPESE AMMISSIBILI

Spese per l’acquisto di beni e servizi relativi a:

a. Macchinari e dotazioni per sanificazione e igienizzazione (es. lampade UV, macchine ad ozono, termorilevatori, ecc.);
b. Interventi da parte di ditte specializzate per:
- attività di pulizia e sanificazione della struttura;
- attività di sanificazione degli impianti ad aria condizionata;
c. Bagni chimici separati;
d. Distanziatori e strumenti di protezione per offerta ristorativa;
e. Dotazioni e presidi medico-sanitari e di primo soccorso;
f. Materiali di igienizzazione e dispositivi di protezione individuali per personale e clienti (max 20% della spesa complessiva)
 
Gli interventi devono essere realizzati dal 1° marzo 2020 e concludersi entro 120 giorni dall'ammissione al sostegno.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La presentazione della domanda avviene in tre fasi:
 
a) FASE 1 – MANIFESTAZIONE D’INTERESSE
Compilazione manifestazione di interesse: dalle ore 10.00 di martedì 13 ottobre, fino alle ore 17.00 di martedì 27 ottobre 2020.
Conferma manifestazione di interesse tramite istruzioni in PEC: entro le ore 17.00 di giovedì 29 ottobre 2020.
b) FASE 2 - FORMAZIONE DELL’ELENCO PROVVISORIO
L'elenco provvisorio è formato in ordine decrescente sulla base dell’indice dato dal rapporto tra numeri di addetti e numero di posti letto. 
Tale elenco determina quali imprese sono collocate in posizione utile per l’ammissibilità a presentare domanda di contributo.
c) FASE 3 - PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO
Accreditamento: da lunedì 16 novembre 2020
Presentazione della domanda di sostegno: dalle ore 10.00 di mercoledì 18 novembre 2020, fino alle ore 17.00 di mercoledì 16 dicembre 2020.
 
La graduatoria verrà approvata entro 120 giorni dal termine per la presentazione delle domande.

Per maggiori informazioni e assistenza contatta la Confcommercio del tuo territorio.

Top