arrow--linkarrow-calendar--leftarrow-calendar--rightattachmentcalendar-eventclock--outlineclockclose_modal_windowcloud_uploaddeadlinedownloademail--shareemailfacebookfaxgoogle-plus--framegoogle-plusinstagramlink--externallinklocationlogo-confcommercio--fidilogo-confcommercio--venezialogo-confcommerciomarker--offmarkerphonepinterestsearch--whitesearchteacherstwitterverifiedyoutube

Comunicazione

Bando per l'erogazione di contributi alle imprese culturali creative e dello spettacolo

POR FESR 2014-2020. Asse 3 Azione 3.1.1 "Aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili, e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale".
Sub-azione C "Imprese culturali creative e dello spettacolo"
 
Finalità
Con il presente bando la Regione intende valorizzare le imprese culturali, creative e dello spettacolo, favorendo la “cultura d’impresa”, per un duraturo rilancio delle stesse, promuovendo interventi di sviluppo e consolidamento delle attività.

 


DOMANDE:

Dal 5 febbraio 2019

al 2 aprile 2019

Valutazione a graduatoria

COSA FINANZIA:

Spese relative all’acquisto di beni materiali e immateriali e servizi come:
 
a) Hardware e software, strumentazione tecnica, attrezzature tecnologiche (es. amplificazione, proiezione, illuminazione) a arredi, comprese spese di trasporto e installazione.
b) Opere edili/murarie e di impiantistica ricadenti negli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria (spese ammesse nel limite del 50% di quelle al punto a). Relative spese di progettazione, direzione lavori, collaudo per max €5000.
c) Programmi informatici (nel limite del 20% delle spese al punto a) e fino a 10.000€).
d) Consulenze specialistiche per la realizzazione del progetto (nel limite del 40% della somma delle altre spese). 
i) Garanzie fornite da una banca, da una società di assicurazione o da altri istituti finanziari.

CHI PUO' PARTECIPARE:

Micro, piccole e medie imprese attive da più di 12 mesi e professionisti con attività avviata da più di 12 mesi, che operano nell’ambito delle arti dello spettacolo, delle arti visive, del patrimonio culturale, dell’audiovisivo, dei nuovi media, della musica e dell’editoria, con unità operativa in cui si realizza il progetto in Veneto.

AGEVOLAZIONE:

Regime di aiuto a scelta tra:

a. Aiuti "de minimis": contributo a fondo perduto pari al 70% della spesa ammissibile. Contributo max 200.000 €. Spesa minima 15.000 €.

b. Aiuti compatibili con il mercato interno: contributo a fondo perduto del 20% per micro e piccole imprese, del 10% per le medie imprese. Spesa min. 200.000 €, max 2.000.000 €. 

 

Dotazione finanziaria: € 3.000.000,00 (tremilioni/00)

Per informazioni e consulenza contatta la sede Confcommercio più vicina.

Top