arrow--linkarrow-calendar--leftarrow-calendar--rightattachmentcalendar-eventclock--outlineclockclose_modal_windowcloud_uploaddeadlinedownloademail--shareemailfacebookfaxgoogle-plus--framegoogle-plusinstagramlink--externallinklocationlogo-confcommercio--fidilogo-confcommercio--venezialogo-confcommerciomarker--offmarkerphonepinterestsearch--whitesearchteacherstwitterverifiedyoutube

Comunicazione

Bando per l’erogazione di contributi finalizzati all’efficientamento energetico delle PMI

POR FESR 2014-2020. Asse 4. Azione 4.2.1 "Incentivi finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti delle imprese e delle aree produttive". 

DOMANDE:

Apertura: 2 novembre 2017, ore 10.00
Chiusura: 9 gennaio 2018, ore 18.00
 
Valutazione a graduatoria.

AGEVOLAZIONE:

Spesa Min. 80.000 € – max. 500.000 €
Contributo a fondo perduto. 
Sostegno pari al 30% della spesa rendicontata ammissibile.
 
Dotazione finanziaria: euro 6.000.000,00

INTERVENTI/SPESE AMMISSIBILI:

Progetti finalizzati al contenimento della spesa energetica, alla riduzione delle emissioni di gas climalteranti e alla valorizzazione delle fonti rinnovabili secondo le opportunità di
risparmio energetico individuate e quantificate dalla diagnosi energetica.
 
Spese come:
 
a) fornitura e installazione di nuovi impianti produttivi e/o macchinari a elevata efficienza energetica e/o hardware nonché interventi che mirano all’efficientamento energetico degli impianti produttivi e/o dei macchinari già esistenti;
b) fornitura e installazione di software necessari al funzionamento degli impianti produttivi e/o dei macchinari e/o dell’hardware di cui alla lett.a);
c) opere murarie e impianti strettamente necessari all’efficientamento energetico negli edifici delle unità operative oggetto dell’intervento o ad esclusivo asservimento degli impianti produttivi e/o dei macchinari oggetto del programma di investimento, comprese fornitura e installazione di impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile per l’autoconsumo (impianti solari fotovoltaici, solari termici, biomasse, ecc.) e di impianti di cogenerazione per uso industriale; spese di progettazione, direzione lavori e collaudo;
d) spese tecniche per le diagnosi energetiche ante e post intervento;
e) spese per il rilascio delle certificazioni di gestione ambientale o energetica conformi EMAS e alle norme ISO 50001 e EN ISO 14001;
f) spese relative alla fideiussione, in caso di richiesta anticipo

CHI PUO' PARTECIPARE:

Micro, piccole e medie imprese (PMI)

Top