arrow--linkarrow-calendar--leftarrow-calendar--rightattachmentcalendar-eventclock--outlineclockclose_modal_windowcloud_uploaddeadlinedownloademail--shareemailfacebookfaxgoogle-plus--framegoogle-plusinstagramlink--externallinklocationlogo-confcommercio--fidilogo-confcommercio--venezialogo-confcommerciomarker--offmarkerphonepinterestsearch--whitesearchteacherstwitterverifiedyoutube

Comunicazione

Uno scontrino per la scuola - Sandrigo (VI) - da novembre 2018 ad aprile 2019

“Uno scontrino per la scuola” interesserà il comune di Sandrigo dal prossimo novembre fino a Pasqua. L’idea di mettere in atto questa iniziativa, già collaudata con successo in altre realtà, nasce dalla locale delegazione di commercianti Confcommercio che ha subito trovato il sostegno dell’Amministrazione comunale nel coinvolgere le scuole facenti parte dell’Istituto comprensivo e le materne comunali e paritarie. Si tratta di un progetto che intende da un lato valorizzare il tessuto commerciale locale e dall’altro sostenere le scuole del Comune. Il funzionamento è molto semplice: i cittadini, in particolare i giovani studenti e le loro famiglie, possono far partecipare la propria scuola all’assegnazione dei premi che saranno donati dai commercianti, consistenti in attrezzature e materiale didattico.  

Da novembre 2018 al 21 aprile 2019, basta, infatti, fare compere nei negozi o nei pubblici esercizi del Comune aderenti all’iniziativa (identificabili dal manifesto esposto in vetrina), conservare gli scontrini o le ricevute degli acquisti e poi portarli agli appositi contenitori collocati in ogni scuola. Una volta verificato il numero degli scontrini raccolto da ogni istituto verrà fatta una graduatoria, ponderata in base al numero di iscritti di ciascuna scuola, che consentirà di assegnare via via tutto il materiale didattico in dotazione dell’iniziativa. Agli istituti che avranno raccolto il maggior numero di scontrini saranno assegnati i premi più importanti, ma una dotazione minima verrà donata comunque a ciascuna delle scuole partecipanti.      

“Verificando il successo di alcune esperienze fatte in altri Comuni e con l’intento di dare una mano a una realtà importante come lo è il sistema scolastico del paese -  spiega Enrica Secco, presidente della Delegazione Confcommercio di Sandrigo - abbiamo deciso di avviare questa iniziativa che ci dà modo di valorizzare  e promuovere in modo unitario i tanti validi negozi e pubblici esercizi che sono parte vitale del paese. Oltretutto questo progetto permette di rafforzare la relazione fra le famiglie, le istituzioni e le realtà economiche del territorio, offrendo alla fine un beneficio concreto alle scuole, cioè materiale in uso alla scuola, che siamo sicuri verrà apprezzato. Noi ci auguriamo come commercianti che l’iniziativa piaccia alla comunità di Sandrigo e che si scateni un’avvincente gara tra scuole a colpi di scontrino!”   

 

Top