arrow--linkarrow-calendar--leftarrow-calendar--rightattachmentcalendar-eventclock--outlineclockclose_modal_windowcloud_uploaddeadlinedownloademail--shareemailfacebookfaxgoogle-plus--framegoogle-plusinstagramlink--externallinklinkedinlocationlogo-confcommercio--fidilogo-confcommercio--venezialogo-confcommerciomarker--offmarkerphonepinterestsearch--whitesearchteacherstwitterverifiedyoutube

Comunicazione

Veneto Food Excellence 2020. Oggi alla Fiera di Padova premiati i migliori ristoranti della regione

Sono 44 i locali che si sono distinti con i migliori punteggi nelle guide gastronomiche
 
Iniziativa di FIPE Veneto-Confcommercio Veneto con il patrocinio della Regione
 
 
Si è svolta oggi, presso la Fiera di Padova, la premiazione dei 44 ristoranti veneti di eccellenza, selezionati attraverso la comparazione delle tre guide gastronomiche più note e diffuse: Michelin, Gambero Rosso ed Espresso.
 
L’iniziativa, denominata “The Land of Venice – food excellence” e organizzata da FIPE - Federazione Italiana Pubblici Esercizi / Confcommercio - del Veneto, con il patrocinio e il contributo della Regione Veneto, è un segno di riconoscenza per l’immagine positiva che questi operatori danno, sul piano nazionale e internazionale, al territorio regionale: un contributo importante anche a sostegno delle tipicità agroalimentari.
 
Questi ristoranti di eccellenza costituiscono inoltre un patrimonio fondamentale per l’attività turistica: il Veneto è la prima regione italiana per presenze turistiche e, come ha evidenziato il primo Rapporto sul Turismo enogastronomico italiano, ormai due turisti italiani su tre valutano nel viaggio anche l’offerta enogastronomica, proporzione che diventa di 9 su 10 per i turisti stranieri.
 
Il riconoscimento è andato alle attività con i giudizi più elevati – minimo una stella Michelin, un cappello nella guida l’Espresso e 80 punti nel Gambero Rosso – in almeno due delle tre guide: sono quindi “Veneto Food Excellence” ben 44 attività in tutta la Regione.
 
Nella “hit parade” delle province Venete svettano, con la loro grande tradizione turistica, Verona (11 riconoscimenti), Venezia e Vicenza (10); seguono Padova e Treviso (5), mentre “chiude” Belluno (3).
 
“Con la Regione Veneto – dichiara Erminio Alajmo, Presidente FIPE Veneto – abbiamo voluto legare questo riconoscimento al marchio turistico “The Land of Venice”: questi 44 locali sono veri e propri “giacimenti gastronomici” del nostro territorio, la punta di diamante di un lavoro straordinario svolto ogni giorno da quasi 20 mila pubblici esercizi in Veneto”.
 
Un settore che è un orgoglio per il Veneto. 
 
“Da ristoratore – prosegue Alajmo – so quanta cura e quanta dedizione stanno alla base della ristorazione di alto livello: qualità e passioni che indubbiamente si ritrovano nelle cucine e nelle sale di tutti i locali della nostra Regione. È un patrimonio da conoscere e proteggere e oggi diciamo grazie alla Regione che ci ha dato un segnale importante, con la ferma intenzione di avviare un percorso di riconoscimento istituzionale di questa preziosa realtà, la cui sopravvivenza è messa a dura prova dal Covid”.
 
La premiazione si è svolta a conclusione della tavola rotonda sulle strategie per il rilancio del settore Food&Beverage, con la presentazione dei dati raccolti dall’Osservatorio sull’andamento e le nuove tendenze del comparto.
 
Di seguito, in ordine alfabetico, l’elenco dei ristoranti premiati, con le relative località:
 
12 Apostoli Verona
19.94 Padova
Antica Osteria Cera Campagna Lupia (VE)
Antinoo’s Lounge Venezia
Aqua Crua Barbarano Vicentino (VI)
Casa Perbellini Verona
Casin del Gamba Altissimo (VI)
Club del Doge Venezia
Damini macelleria e affini Arzignano (VI)
Degusto San Bonifacio (VR)
Dolada Alpago (BL)
El Coq Vicenza
Feva Castelfranco Veneto (TV)
Gellius Oderzo (TV)
Glam Venezia
Il Desco Verona
Il Ridotto Venezia
L’Artigliere Isola della Scala (VR)
L’Oste Scuro Verona
La Casa degli Spiriti Costermano (VR)
La Corte Follina (TV)
La Locanda di Piero Montecchio Precalcino (VI)
La Montecchia Selvazzano Dentro (PD)
La Peca Lonigo (VI)
La Tana Gourmet Asiago (VI)
Lazzaro 1915 Pontelongo (PD)
Le Calandre Rubano (PD)
Local Venezia
Locanda San Lorenzo Puos d’Alpago (BL)
Oro Restaurant Venezia
Oseleta Cavaion Veronese (VR)
Osteria da Fiore Venezia
Osteria Ponte Pietra Verona
Perbellini Isola Rizza (VR)
Quadri Venezia
San Martino Scorzè (VE)
Spinechile Schio (VI)
Storie d’Amore Borgoricco (PD)
Stube Gourmet Asiago (VI)
Tivoli Cortina (BL)
Trattoria Dalla Libera Sernaglia della Battaglia (TV)
Trequarti Grancona (VI)
Undicesimo Vineria Treviso
Vecchia Malcesine Malcesine (VR)
 
 
Top